Negramaro – Fino all’Imbrunire

Per chi segue i Negramaro sui vari canali social sa benissimo che il nuovo album stesse per venire alla luce: foto, video, continui post fungevano da teaser e ci ricordavano che si, esistevano ancora.

Fino all’Imbrunire è il primo estratto di questa nuova era, giunta dopo una lunga attesa.

Personalmente non ho particolarmente apprezzato l’ultimo album, La rivoluzione sta arrivando. Produzione troppo pomposa, pezzi non all’altezza del loro repertorio.
Non avevo grande aspettative, ecco.

Stamattina, come ogni venerdì, metto in play la New Music Friday Italia di Spotify, che questa settimana iniziava proprio con Fino all’Imbrunire.

Venerdì mattina, il peso della settimana, il mio rincoglionimento congenito, mi sorge il dubbio di avere messo in play la colonna sonora di:

Poi parte Giuliano Sangiorgi a cantare parlare e mi rendo conto di non avere sbagliato.

Meglio, molto meglio delle ultime cose. Aggressivo quanto basta, canzone destrutturata dalla solita forma strofa-ritornello-special-ritornello, voce un pochino creepy di bambina (poi chissà perché penso a Stranger Things) che spunta all’improvviso.
Il sound è chiaramente ispirato agli anni ottanta (ma va?), con sintetizzatori belli pesanti in primo piano. Il risultato è meno tamarro degli altri brani in circolazione in Italia, ottima l’esecuzione, poco originale il riferimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...