Sanremo 2018 – Le Nuove Proposte: Recensioni|Audio|Voti

Come ogni anno Sanremo ritorna con i suoi pregi e i suoi difetti.

Come da un po’ di tempo le canzoni delle nuove proposte vengono presentate in anticipo in una sorta di talent per la selezione finale.
Ci sono canzone degne di nota? Non proprio (si mi faccio le domande e mi do le risposte come Marzullo).
Non amo dare i voti, per questo metto i mazzi di fiori – da uno a 5 – come indice di apprezzamento.

Lorenzo Baglioni – Il Congiuntivo

Di lui se ne è parlato parecchio ed è tra i candidati alla vittoria di questo girone.
Onestamente la trovo un tentativo mal riuscito di riprendere lo stile di Elio e Le Storie Tese. Musicalmente è fin troppo stucchevole e manca quel tocco catchy che lo potrebbe fare diventare un tormentone. Perfetto per mia madre, maestra delle elementari.

Voto: 💐💐

Mirkoeilcane – Stiamo Tutti Bene

Una tendenza recente del cantautorato italiano è quella di scrivere strofe che sono più recitate che cantate. Mirkoeilcane porta questo all’estremo, raccontando una storia struggente su una base asciutta e classica. La tematica è un tantino ruffiana ma può far breccia nei cuori dei telespettatori.

Voto:💐💐

Eva – Cosa ti Salverà

Lei l’abbiamo vista a XFactor ed era data quasi per vincitrice certa, ma concluse il suo percorso nel talent con un inaspettato terzo posto.
Nonostante tutti la amassero a me non faceva nessuno effetto e l’inedito, scritto addirittura da Giuliano Sangiorgi, era piattissimo e poco degno di nota.
Il pezzo Sanremese non si discosta molto, pezzo intimo dalla strofa debole che si riprende nel ritornello. Non la peggiore della tornata.

Voto:💐💐💐

Giulia Casieri – Come Stai

Come da tradizione, che sia un talent o Sanremo giovani, la cantante che scimmiotta Anastacia o Amy Winehouse ci deve stare. Eccola. Suona come una versione debole di Elodie in una canzone con un ritornello banale e fastidioso come una zanzara in estate.

Voto:💐

Mudimbi – Il Mago

Se il successo della Pausini ha avuto come conseguenza una schiera di lagne adolescenziali negli anni a venire, ecco l’effetto Gabbani.
La canzone cerca di riprenderne l’ironia e lo stile su melodia circense.
Funziona.

Voto:💐💐💐💐

Ultimo – Il Ballo delle Incertezze

Eccotela, un’altra ballata con strofa recitata che si apre leggermente sul ritornello. L’ennesimo tentativo di copiare Tiziano Ferro è un altro classico.
Un arrangiamento più moderno forse la poteva salvare.

Voto:💐💐

Leonardo Monteiro – Bianca

È talmente sanremese, talmente antica e talmente smielata che non può neanche essere descritta come piacevole canzone vintage anni novanta.
Ragazzi miei ma provare ad ascoltare Bruno Mars no?

Voto:Voto:💐

Alice Caioli – Specchi Rotti

Citare i Matia Bazar a Sanremo. Non dico altro.

Voto:💐

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...