Annalisa – Bye Bye: Recensione e Audio

Bye Bye è il sesto album di Annalisa, anticipato dai singoli Direzione La Vita e la sanremese Il Mondo Prima Di Te.

Bye Bye è un titolo che non ha bisogno di spiegazioni: Annalisa dice definitivamente addio al passato, pertanto se vi aspettate di ritrovare le atmosfere retrò degli esordi o le ballate melodiche di Splende sarete ampiamente delusi.

Annalisa riprende il discorso dove lo aveva lasciato con Se Avessi Un Cuore, alzando l’asticella grazie anche alla produzione del Re Mida del pop italiano Michele Canova.

La title-track apre le danze e non lascia dubbi: Annalisa ci invita ad entrare nel suo nuovo mondo e la direzione è subito ben chiara.

Il duetto con Benji & Fede è stato il preludio alla conversione puramente pop, confermato dal singolo quasi reggaeton Direzione la Vita.

Una Festa ne è la naturale continuazione anche se il ritmo è più rallentato, mentre Il Prossimo Weekend è un pezzo a tinte tropical che si candida già come singolo estivo.

Sound tiratissimo e iper contemporaneo per Le Parole Non Mentono e Dimenticherai che portano all’estremo il percorso sonoro intrapreso.

Bianco Nero e Grigio ricorda troppo le cose fatte da Giorgia con Canova, anche se è l’unico pezzo dove si sente Annalisa usare appieno le sue capacità vocali.
Illuminami è firmata da Tony Maiello, ma non è il migliore dei suoi pezzi e anche la collaborazione con il rapper Mr. Rain (chi?!?) non decolla.

Il Mondo Prima di Te è l’unico anello di congiunzione con l’Annalisa del passato, ma se nella tragedia di Sanremo era tra i pezzi migliori, è forse il brano outsider di un album molto coeso dal punto di vista sonoro e concettuale.

Chiudono il disco tre ballate che francamente avrei preferito che fossero fossero lasciate più crude e acustiche e distribuite meglio lungo la track-list. Superare è la migliore tra queste.

Bye Bye è un disco pop puro e contemporaneo, produzione eccezionale ma purtroppo manca quella raffinatezza che da sempre contraddistingue Annalisa.

 

Un pensiero su “Annalisa – Bye Bye: Recensione e Audio

  1. Jonathan Gaddi Giomini ha detto:

    Sì esatto, manca un po’ quella raffinatezza che ha reso Annalisa unica nel suo genere, questo è vero, ma in pezzi come anche “Dov’è Che Si Va” o “Superare” per non parlare de “Il Mondo Prima Di Te” rimane comunque abbastanza viva, secondo me. Inoltre, a parte qualche episodio (“Dimenticherai”, ad esempio, che reputo un po’ troppo forzata come canzone), l’elettronica comunque ben si bilancia con il cantato sempre perfetto di Annalisa e rende questo prodotto comunque ottimo. Complimenti per la recensione!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...