IRAMA – Nera: Recensione|Audio|Video|Testo

Nera è il nuovo singolo di Irama, pubblicato quasi al termine della sua discussa partecipazione ad Amici e che fa da traino all’EP Plume.

Non voglio più entrare in merito sulla questione della scelta della casa discografica e sul ritorno in casa Warner,  (altrimenti rischio di mettere di nuovo tristezza agli esperti di settore).

Non ci sono dubbi che lui sia il perfetto esemplare di teen idol post Riki e Briga:
ha un bel faccino, ha quell’indole di bello e dannato e talento quanto basta.

Poi il programma si conclude a ridosso della bella stagione ed ecco che il primo singolo ufficiale del nuovo progetto non poteva che essere un brano dal ritmo latino, leggero e iper orecchiabile.

Onestamente non mi fa entusiasmare l’arrangiamento, mi ricorda troppo le pacchianate di Fedez e J-Ax e il timbro vocale si perde e non è molto riconoscibile.

Insomma considerando le cose passate, anche Mi Drogherò dello scorso anno, mi sarei aspettato un qualcosa di meno scontato.

P.S. Ovviamente Warner Italia al 2018 non riesce ancora a capire che gli artisti abbiano bisogno dei loro account di YouTube e che i video (almeno lyric o audio) vadano pubblicati sin da subito…

Testo

Ti osservo da un po’ e non so se ti ho
già vista per la strada o dentro al Rolling Stones
non so che cos’ho ma so che si può
andare a fondo insieme dentro ad un altro shot
io e te
un bar
svelta andiamocene via di qua
dove l’orizzonte non ha fine
la sabbia fine
quanto sei fine
quando arrosisci per un complimento
e se ci perderemo rimarrà un momento
brindiamo alla vita per ogni ferita
che sarà servita per stare con te
dai non vedi che

Ti vorrei
lo vedi quanto ti vorrei
Ehi ya

Nera
come la tua schiena
vestita da sera
sciogliti i capelli poi balla un po’
nera
come questa sera
con la luna piena
muoviti poi balla poi balla un po’

Ti osservo da un po’
e non so se ti ho
bla bla bla parlami dai
fa fa fa fammelo vedere che fai
quando ti provoco
come puoi dirmi di no
lo sai che sprechi solo tempo?

hey sai l’amore è complicato
hey specialmente quando è nato
hey da un colpo di fulmine andato sul cuore sbagliato
ma dicono che forse non fa per te
dicono che forse non fai per me
brindiamo all’invidia per ogni ferita
che sarà servita per stare con te
dai non vedi che

Ti vorrei
lo vedi quanto ti vorrei (Ehi ya)

Nera
come la tua schiena
vestita da sera
sciogliti i capelli poi balla un po’
nera
come questa sera
con la luna piena
muoviti poi balla poi balla un po’
balla un po’ balla un po’

Bella anche senza photoshop
Bruci come in un coffie shop
Quando alzi un po’ il gomito sei più sexy del solito

Ma tu balla poi balla un po’

Nera
come la tua schiena
vestita da sera
sciogliti i capelli poi balla un po’
nera
come questa sera
con la luna piena
muoviti poi balla poi balla un po’
poi balla un po’
balla un po’
balla, tu balla un po’
balla un po’
balla, tu balla un po’
balla un po’
balla, tu balla un po’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...